giovedì 6 giugno 2013

Riabilitazione cognitiva a Sassari attraverso Skype

In questo mese è stata attivata una prima esperienza di riabilitazione cognitiva attraverso skype, ad opera della Dott.ssa Antonella Ronco.
Le caratteristiche premorbose del paziente, le sue attuali condizioni e soprattutto il setting familiare lo hanno reso possibile.
Si tratta infatti di un paziente giovane che usava il PC come strumento di lavoro, il programma riabilitativo prevede riattivazione dei circuiti legati all'uso del PC e la formazione di nuovi visto che si tratta di un sistema operativo e la modalità (touchscreen) che il paziente non conosceva.
Il PC è stato quindi occasione di nuovi apprendimenti, che basandosi sulla memoria procedurale sono più facilmente acquisibili dal paziente in questione.
In questa prima fase della riabilitazione attraverso skype il paziente realizza una video chiamata, condivide dei materiali cartacei con il terapeuta per il raggiungimento degli obiettivi terapeutici e spesso si lavora sull'attenzione uditiva, sulla consapevolezza dei propri deficit, sull'orientamento. Il piano riabilitativo ha previsto una fase di acquisizione della competenza da parte del paziente attraverso esercizi presso il proprio domicilio solo dopo due settimane di sedute quasi quotidiane si è iniziato a usare la modalità "a-distanza".
Tale modalità non sostituisce completamente le sedute classiche ma costituisce un'utile integrazione che permette di rendere il paziente più autonomo e maggiormente sensibile alle istruzioni quasi esclusivamente verbali, laddove il livello e la riserva cognitiva lo permettano.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.